Cucina Toscana

Panzanella alla Toscana, la ricetta originale

Le origini della Panzanella Toscana

La panzanella è una ricetta tipica della cucina toscana; è un piatto povero ed umile e se vogliamo di recupero che affonda le sue origini nella tradizione contadina toscana. Già Boccaccio parla nelle sue opere del Pan Lavato ricetta che era molto simile alla panzanella.
I contadini preparavano la panzanella bagnando il pane vecchio e secco e lo arricchivano con le verdure di stagione raccolte nei loro orti, principalmente pomodori cipolle e cetrioli.
Nella tradizione culinaria toscana c’è anche chi sostiene che la panzanella sia stata inventata dai pescatori, che a bordo delle barche preparavano un piatto semplice e rapido da realizzare, bagnando con l’acqua del mare il pane duro aggiungendo poi qualche ortaggio.
Molto curiosa anche l’origine del nome Panzanella che sembra derivare dall’unione delle parole pane e zanella (conchino, piatto fondo o zuppiera), per altri dal nome panzana che in origine voleva dire pappa.

Il pittore rinascimentale Agnolo Bronzino che nel ‘500 era impegnato a Firenze alla corte dei Medici esalta la bontà di questo piatto:

“Chi vuol trapassar sopra le stelle
en’tinga il pane e mangi a tirapelle
un’insalata di cipolla trita
colla porcellanetta e citriuoli
vince ogni altro piacer di questa vita
considerate un po’ s’aggiungessi
bassilico e ruchetta”.

Panzanella alla Toscana

Ricetta Panzanella alla Toscana

La Panzanella alla Toscana come visto è una ricetta tipica di questa regione,  piatto semplice da realizzare ed utilissimo  per recuperare il pane vecchio. Ecco nel dettaglio la ricetta originale per preparare la Panzanella alla Toscana

  • Tempo di preparazione: 20 minuti
  • Reperibilità alimenti: Facile
  • Dosi: 4 persone
  • Difficoltà: Facile

Ingredienti

  • 2 Pomodori ramati maturi
  • 15 foglie Basilico
  • Sale fino
  • Pepe nero
  • 400 gr di Pane toscano a fette
  • 1 Cetriolo
  • 3 cucchiai di Aceto di vino bianco
  • 1 Cipolla rossa grossa
  • Olio extravergine d’oliva

Ingredienti Panzanella Toscana

Preparazione

Prendere del pane raffermo, pane toscano quindi senza sale ed immergerlo in acqua a cui è stato aggiunto un cucchiaio di aceto, ed attendere fino a quando il pane non diventa morbido.

A questo punto prendere un po’ alla volta il pane per strizzarlo e sbriciolarlo all’interno di una ciotola grande, e condire il tutto con sale ed olio extravergine di oliva.
Aggiungere pomodori maturi fatti a piccoli pezzetti e mescolare bene il tutto fino a quando il pane non diventi color rosso.
Aggiungere del cetriolo tagliato a rondelle, cipolla sminuzzata finemente e basilico fresco sminuzzato a mano.
Se lo si ritiene opportuno insaporire il tutto con un pizzico di sale ed olio, quindi mettere la ciotola con il preparato in frigo a riposare per qualche ora.

Ecco pronta la Panzanella Toscana, ottima da gustare anche il giorno dopo in cui è stata preparata.

Con il passare del tempo la ricetta della panzanella toscana è stata rivisitata in vari modi, come ad esempio l’aggiunta in fase di preparazione di altri alimenti oltre a quelli originali, quali uova sode, wurstel, fagioli, mozzarella o formaggi vari

Panzanella Toscana - Ricetta Originale