Luoghi e Immagini Toscana

Le terme naturali di Bagni San Filippo, le più belle della Toscana

Alle pendici del Monte Amiata in Val d’Orcia, immerso in una natura bellissima si trova Bagni San Filippo piccola frazione del comune di Castiglione d’Orcia, zona termale caratterizzata da numerose pozzo e depositi calcarei sui cui le acque termali scorrono continuamente. Opera della natura che lascia a bocca aperta è la cascata solidificata ribatezzata Balena Bianca, un’enorme depositio calcareo che ricorda il dorso di una grande balena bianca che spunta da sotto terra.

Bagni San Filippo - La Balena Bianca

Intorno al sito alberi e rocce che risplendono al sole,  pozze calcaree naturali con una curiosa colorazione bianchissima  che è dovuta alla fuoriscita, dalle acque molto calde, di carbonato di calcio, che quando si deposita e solidifica assume questo colore, e ancora vasche create ad arte dall’uomo per sfruttare naturalmente le benefiche acque termali sulfuree di San Filippo.
Pozze calcaree naturali - Bagni San Filippo

Le terme naturali di Bagni San Filippo considerate le più belle della Toscana, sono di libero accesso, anche se in teoria sarebbe proibito fare il bagno, ci sono tanti cartelli sparsi ovunque dove c’è scritto che il “sindaco” di Castiglione d’Orcia, non si prende la responsabilità se qualcuno si fa male. Ma come resistere ad un bagno quando ci si trova di fronte ad un tale spettacolo della natura.
Bagni San Filippo

La zona prende il nome di Bagni San Filippo poiché vi si trova una piccola chiesa, un oratorio, consacrata al culto di San Filippo Benizi, che qui si rifugiò in eremitaggio nella seconda metà del Duecento, e che fu un grande esempio di fede, in maniera tale che venne proposto per l’elezione al papato nel conclave di Viterbo del 1268-127