Polpo in Galera

Polpo in galera – Ricetta

4.8
(13)

Il polpo in galera è una ricetta tipica dell’Isola d’Elba, prende il nome dal metodo di cottura utilizzato per cuocere il polpo. “In galera” perchè bisogna coprire il polpo con un foglio di carta da forno e fermare quest’ultimo con un piatto rovesciato sopra e dopo va messo un altro foglio di carta da forno sopra il tegame chiudendo il tutto con un coperchio.



Si consiglia poi di appoggiare due pesi su di esso per ridurre al minimo la fuoriuscita del vapore durante la cottura.
Vediamo tutte le fasi per preparare questo piatto tipico che a seconda dei gusti, può essere servito a tavola sia come primo piatto che come secondo piatto.

Polpo in Galera

Ricetta Polpo in Galera

  • Difficoltà: Bassa
  • Reperibilità alimenti: Facile
  • Preparazione: 15 minuti
  • Cottura: 30 minuti

Ingredienti per 4 persone

  • Polpo piccoli – 800 gr
  • Olio extravergine d’oliva 100ml
  • Peperoncino
  • 2 spicchi d’aglio
  • Sale
  • Prezzemolo
  • Pepe nero



Preparazione

Come già detto il Polpo in Galera è un piatto semplice da preparare, andiamo quindi a vedere come realizzarlo e i tempi di cottura.

Pulire i polpi, togliendo gli occhi, la bocca e la vescichetta; utilizzando un coltellino pelateli, lavateli bene e tagliateli a pezzetti. Dopo aver pulito i polpi soffriggere in olio un trito di aglio e prezzemolo, quindi aggiungere i polpi. Aggiungere sale e pepe quanto basta.
Incoperchiate e smuovete ogni tanto il recipiente affinché i polpi non si attacchino al fondo.



Fate cuocere il tutto per non più di mezz’ora. Servite i polpi ben caldi.

Video Ricetta Polpo in Galera

Questo articolo è utile?

Clicca sulle stelle per lasciare il tuo voto!

Media voti 4.8 / 5. Voti totali: 13

No votes so far! Be the first to rate this post.