Polpo alla Piombinese, ricetta originale

4.9
(27)

Il Polpo alla Piombinese è piatto tipico della costa toscana. Un secondo piatto di pesce di umili origini, nato nella città che ospitò Elisa Bonaparte Baciocchi, sorella di Napoleone Bonaparte.

Ricetta semplice da fare a casa e molto gustosa, per preparare il piatto, và utilizzato rigorosamente il polpo di scoglio.
Polpo protagonista anche di un’altra ricetta toscana, il Polpo in Galera, che se volete potete consultare visitando questa pagina.

Nell’articolo oltre alla ricetta originale per fare il Polpo alla Piombinese, troverete la storia e le curiosità sul piatto e sull’ingrediente principale, il polpo di scoglio appunto, ma anche consigli pratici su come pulire il polpo prima di cucinarlo.

Sommario:

Storia e curiostià sulla ricetta

La ricetta nasce nella Piombino popolare degli anni 30 del ‘900, ad opera di tale Anna. La signora era solita cucinare nel centro storico di Piombino, il polpo di scoglio. Lo faceva bollire in un grande pentolone insieme alla cipolla, pomodoro e olio di oliva.

Ricetta povera in quanto si utilizzano ingredienti abbondantemente disponibili e a poco prezzo nella Piombino di allora, come appunto il polpo di scoglio, presente in grande quantità sulle scogliere della città.

Ma è anche una ricetta che permette il riutilizzo del pane toscano raffermo. Il polpo veniva infatti servito su fette di pane che avevano qualche giorno di vità. Non si sprecava nulla.

Il Polpo di scoglio

Per preparare la ricetta originale, è fondamentale utilizzare il polpo di scoglio.
Questo, rispetto al cugino che vive nella sabbia, ha carni molto tenere e saporite. Inoltre è più grande ed ha i tentacoli più lunghi e sottili, e con due file di ventose. Il polpo di sabbia ha un unica fila di ventose sui tentacoli.

Polpo di Scoglio
Polpo di scoglio

Come Pulire il Polpo

Il vostro polpo prima di essere utilizzato per la ricetta deve essere pulito bene.

Vediamo come fare.

Come prima cosa pulite il polpo privandolo delicatamente delle interioriora, che nel polpo si trovano all’interno della testa.
Con un coltello lungo, fate un taglio lungo la testa partendo dalla base ed arrivando fino alla cima. Rivoltate poi la testa e raschiate con la lama del coltello i muscoli così da poter rimuovere agevolmente tutti gli organi interni, compresa la sacca che contiene l’inchiostro.

Togliete poi aiutandovi con un coltello gli occhi, ed infine il dente (becco). Per far questo, basta che lo spingiate dalla testa e questo si staccherà agevolemnte dal resto. E per finire sciacquate bene sotto l’acqua corrente. Il vostro polpo è pulito e pronto per essere cucinato.

Ricetta Polpo alla Piombinese

Tempo Preparazione 20 minuti
Tempo Cottura 1 ora
Tempo Totale 1 ora e 20 minuti
Difficoltà facile
Costo medio
Dosi 6 persone

Ingredienti

  • 1 polpo da 1 kg
  • 1 cipolla bianca toscana
  •  1 spicchio d’aglio
  • 1 peperoncino
  • 220 gr. di pomodori pelati ciliegini
  • 100 ml. di olio extravergine di oliva
  • Pepe
  • Sale
  • Fette di pane toscano raffermo

Preparazione

Prendere la cipolla bianca, tagliatela in spicchi sottili e metteteli nella pentola aggiungendo 5 cucchiai di olio extravergine di oliva. Accendete il fuoco e fate rosolare bene la cipolla. Mette quindi nel tegame il polpo intero che avete pulito in precedenza. Lasciatelo rosalare ed insaporire per qualche minuto, così che il polpo assorba bene la cipolla.

Rosolare ed insaporire il polpo
Rosolare ed insaporire il polpo

Adesso sfumate con il vino bianco, e aiutandovi annusando il tutto, assicuratevi che la parte alcolica del vino evapori completamente. Questo per evitare che il polpo prenda un sapore amarognolo, causato dalla parte alcolica del vino.

Sfumare con il vino
Sfumare con il vino

A questo punto mettete nel tegame anche i pomodori pelati, sale e il pepe e amalgamate bene il tutto. Aggiungete quindi dell’acqua fredda in modo da coprire tutte le granfie del polpo e parte della testa. Coprite la pentola e fate cuocere a fuoco alto. Quando l’acqua comincerà a bollire abbassate la fiamma e fate sobbolire il tutto per circa un’ora.

Bollire il Polpo
Bollire il polpo

Il vostro polpo e pronto, scolatelo e tagliatelo in 4 pezzi e mettete ogni pezzo su una fetta di pane abbrustolite, bagnato con il sugo ottenuto. Aggiungete anche il pomodoro e la cipolla.

Polpo alla Piombinese
Polpo alla Piombinese

Il vostro Polpo alla Piombinese è pronto per essere servito in tavola. Questo piatto è ottimo accompagnato da un buon bicchiere di vino rosso toscano.

Polpo alla Piombinese, la video ricetta


Questo articolo è utile?

Clicca sulle stelle per lasciare il tuo voto!

Media voti 4.9 / 5. Voti totali: 27

No votes so far! Be the first to rate this post.