Crostini di fegatini toscania

Crostini di fegatini toscani, la ricetta originale

5
(4)

I crostini con i fegatini sono una delle ricette tipiche toscane più celebri; il piatto viene solitamente servito come antipasto insieme a salumi e formaggi tipici della Toscana. La ricetta rappresenta una delle portate principali dei menù natalizi della regione, ma questa pietanza è praticamente immancabile nei pranzi o cene a base di prodotti tipici toscani. I crostini con i fegatini o crostini toscani sono anche ottimi per accompagnare aperitivi a base di vino rosso.

Le origini dei crostini di fegatini toscani

La ricetta dei crostini toscani è molto antica, gli storici danno notizia che tale piatto fosse presente molti secoli fa nei banchetti dei Romani. Durante le famose cene luculliane, il pesce e la carne venivano serviti su piatti o vassoi dai quali i partecipanti al pranzo prendevano a loro piacimento le varie pietanze, mentre per prendere in tutta comodità oli sughi o piccoli pezzi di carne tritata, venivano utilizzate le fette di pane– Ecco che questo mix dava origine ad una sorta di crostini.



Continuando a scavare nella storia per ripercorrere tutte le tappe dell’evoluzione dei crostini toscani, leggendo le cronache medievali si apprende che durante quest’epoca la pietanza diventa un piatto a se stante e come tale veniva servito.

In Toscana il crostino di fatto era un modo per le persone povere, di ottimizzare al massimo il consumo del pane senza che sprecare nulla.  Si abbrustoliva il pane per poi bagnarlo con brodo o addirittura vino e dopo ricoprirlo con la carne tritata ottenuta dalle parti più povere degli animali. Ecco quindi i crostini toscani che pur essendo un piatto povero erano così gustoso da essere apprezzato molto dalla nobiltà, ed entrarono a far parte della tradizione culinaria toscana,  per poi raggiungere molte regge del vecchio continente.

Crostini di fegatini o crostini toscani, la ricetta originale

  • Tempo di preparazione: 60 minuti circa
  • Reperibilità alimenti: Media
  • Difficoltà: Media
  • Dosi: 4 persone

Ingredienti

  • 1 cipolla rossa
  • 20 grammi di olio extravergine di oliva
  • 400/500 grammi di fegatini di pollo
  • 50 grammi di capperi tritati sott’aceto
  • 3/4 foglie di salvia
  • Rosmarino
  • 1 bicchierino di vin santo
  • 300 millilitri di brodo di pollo
  • 2/3 acciughe
  • 60 grammi di burro
  • Pepe quanto basta
  • Sale quanto basta
Ingredienti Crostini Toscani
Ingredienti Crostini Toscani

Preparazione




In un tegame preferibilmente di coccio, mettere olio e burro insieme ad una cipolla tritata facendo cuocere il tutto fino a che la cipolla non diventa di color oro.
Pulire e lavare bene i fegatini e aggiungere la salvia. Cuocere il tutto tenendo coperto il tegame così da far rilasciare ai fegatini l’acqua di cottura, poi aggiungere il vino. Cuocere a fuoco lento per 15/20 minuti aggiungendo lentamente il brodo di pollo, possibilmente fatto in casa.

E’ fondamentale che il sugo che si sta ottenendo non si secchi e che rimanga leggermente brodoso. Alla fine della cottura aggiungerei capperi e le acciughe che ovviamente dovranno essere state ripulite dalle lisce.  Alla fine di tutta questa procedura abbiamo ottenuto i fegatini, pronti per essere tagliati in grossi pezzi.

Per tritare i fegatini utilizzare una mezzaluna, oppure un grosso coltello da cucina come vuole la tradizione contadina per  la ricetta dei crostini con i fegatini.  Alcune persone comuque oggi giorno per tagliare i fegatini utilizzano anche mixer da cucina; se si sceglie questa opzione, i fegatini diverranno una sorta di crema spalmabile da utilizzare sul pane rigorosamente toscano.



Durante la preparazione dei fegatini tritati con il mixer aggiungere sale e pepe continuando a tritare fino a che non si ottiene una sorta di patè di fegatini.
Seguendo la tradizione toscana, si deve spalmare la crema ottenuta mentre è ancora tiepida sulle fette di pane toscano bagnato nel brodo.

Il crostino toscano, come mote altre ricette tradizionali della regione si presta ottimamente per riutilizzare il pane raffermo anche di qualche giorno

Questo articolo è utile?

Clicca sulle stelle per lasciare il tuo voto!

Media voti 5 / 5. Voti totali: 4

No votes so far! Be the first to rate this post.